La Giunta regionale del Veneto ha, infatti, imposto limiti agli orari di apertura e funzionamento per sale e punti gioco, uguali in tutto il territorio veneto.

Del provvedimento regionale ha preso atto anche il Comune di Vigodarzere, che ha già divulgato, attraverso lo Sportello Attività Produttive (Suap) gli esercizi interessati

Nelle fasce orarie comprese tra le 7 e le 9, le 13 e le 15 e le 18 e le 20 devono quindi essere interrotte le attività di slot machine e le videolottery posizionate in bar e pubblici esercizi.

Il Comune, pur adeguandosi alle fasce regionali non esclude di attivare, come consente la Legge regionale, nel prossimo futuro, ulteriori provvedimenti restrittivi, in coerenza con il dettato legislativo regionale e con gli orari da questo imposti.

Ultimo aggiornamento

Martedi 25 Febbraio 2020